referendum piemonte wwf caccia dylan dog 300x208

Dylan Dog da qualche tempo a questa parte era diventato il testimonial della campagna contro la caccia portata avanti dal WWF Piemonte e Valle d’Aosta. La Sergio Bonelli Editore, da sempre sensibile ai temi sociali, ha regalato al WWF un’illustrazione a tema realizzata da Luigi Piccatto e l’immagine era diventata la “locandina” del referendum contro la caccia proposto dal comitato referendario del Piemonte. Ma il referendum è saltato. Stando a quanto riporta il sito del WWF (QUI), la Giunta Regionale del Piemonte ha impedito lo svolgimento del referendum regionale sulla caccia, abrogando la legge stessa. Il risultato è che da oltre 25 anni i piemontesi non possono esprimersi sul tema della caccia e che le 25 specie che sarebbero state protette dalla caccia – alcune molto rare – ad oggi sono ancora cacciabili.

Il comitato referendario si è attivato con ricorsi e manifestazioni (QUI), speriamo che questa situazione possa risolversi pacificamente.

Nel frattempo per sostenere le iniziative del WWF Piemonte è possibile prenotare le card e i manifesti in formato A4 di Dylan Dog, firmate da Luigi Piccatto e in tiratura limitata di 150 copie, indicando un’offerta.
Le card non firmate dall’autore, invece, non sono soggette a prenotazione e sono disponibili da subito.

locandina contro caccia dylan dog 212x300


Ulteriori informazioni su: www.wwf.it/piemonte
Per prenotare: piemonte@wwf.it